La paura di star male recandosi in posti e spazi pubblici si chiama Agorafobia e rappresenta una problematica più diffusa di quanto si possa pensare. Il significato letterale del termine Agorafobia vuol dire paura (“fobia”) della piazza del mercato (“Agorà”), ma il termine viene utilizzato per indicare la paura di posti pubblici e di spazio aperti, dalla posta al cinema, dallo stadio al ristorante.

Cosa accade quando si soffre di agorafobia? La persona con agorafobia quando si trova nei luoghiAGORAFOBIA torino pinerolo temuti prova un’ansia talmente forte ed un disagio così elevato da poter addirittura arrivare a vivere un attacco di panico. La sola idea di trovarsi in luoghi o situazioni da cui potrebbe essere difficile o imbarazzante fuggire nel caso si sentisse male basta a mettere in allarme la persona. Come le altre fobie, l’agorafobia comporta la paura irrazionale di situazioni e cose che per gli altri sono ordinarie, per tale motivo le persone con agorafobia spesso evitano con tutte le loro forze e accorgimenti situazioni e luoghi che per la maggior parte delle persone non hanno nulla di minaccioso.

Quali sono i sintomi dell’agorafobia? I sintomi possono essere distinti in due categorie, fisici e psicologici. Tra i sintomi fisici vi sono tachicardia, formicolio, torpore, vertigini, sudorazione, nausea, tensione muscolare, tremori, vampate di calore, sensazione di stanchezza, sensazione di soffocamento. Tra i sintomi psicologici troviamo la paura di svenire, di perdere il controllo e soprattutto la paura che i sintomi fisici possano evolvere in qualcosa di pericoloso.

Ma quali sono le cause dell’agorafobia? Le cause possono essere in parte di tipo genetico poiché alcune persone sono geneticamente più predisposte di altre a sviluppare un disturbo d’ansia di altre, ma soprattutto ambientali ossia relative al modo in cui la persona percepisce il mondo ed i relativi pericoli. È stato inoltre individuato un collegamento con periodi di grandi cambiamenti come cominciare un nuovo lavoro, sposarsi, avere un bambino oppure con fattori di stress molto forti come la perdita di una persona cara, il divorzio, la perdita del lavoro.agorafobia panico torino pinerolo
In molti casi inoltre, causa principale dell’agorafobia è il disturbo da attacco di panico. Recenti ricerche portano a concludere che, in chi soffre di agorafobia, le paure dei posti pubblici o degli spazi aperti sono la conseguenza della paura sottostante di avere un attacco di panico, indipendentemente dai luoghi in cui si manifesta.

Quali conseguenze comporta? La persona a causa di questa intensa paura inizia ad evitare moltissime situazioni e così a limitare la propria libertà di autonomia e di movimento. Si inizia con l’evitare alcuni luoghi, evitare di prendere l’auto, andare a fare la spesa; la persona è tranquilla solo se accompagnata poiché la presenza di una persona amica rassicura circa la possibilità di essere aiutati nel caso di malessere.

Riuscire a superare questa problematica è possibile grazie alla Psicoterapia Cognitivo Comportamentale: i trattamenti prevedono l’apprendimento di nuove competenze per reagire in modo diverso alle situazioni che di solito generano ansia. La persona impara a modificare comportamenti specifici e ad utilizzare diverse tecniche per arrestare il comportamento dannoso e modificare i pensieri disfunzionali che sono all’origine della paura.